Tel.: +39 0835 330291 - Mob.: +39 393 9774184

Un po’ di storia

Un po' di storia

I “Cavalieri di Maria Santissima della Bruna”, patrona,  della Città di Matera,  formano, secondo la tradizione, la guardia d’onore del “carro trionfale”, che sfila ogni anno il 2 Luglio trasportando la statua della Madonna.

 

 

Secondo alcuni i Cavalieri della Bruna riprendono la antica processione di Sant’Eustachio, primo patrono di Matera, appartenente all’esercito imperiale romano e spesso rappresentato in armi.

 

Nel corso dei secoli la scorta al carro trionfale è stata assicurata dai soldati appartenenti agli eserciti che si sono succeduti nei secoli nella città, anche l’esercito di Napoleone svolse questo compito nei primi anni del XIX sec.

I Cavalieri oggi

In tempi più recenti, il compito di scortare il carro fu affidato ad un gruppo di liberi cittadini, che vi si dedicavano per fede e devozione.

I cavalieri, che sono circa novanta, si tramandano questo ruolo di padre in figlio, con una precisa gerarchia: generale, vice generale, portabandiera, trombettiere. Indossano costumi non appartenenti ad un’epoca precisa, sono riccamente ornati da nastri colorati, medaglie, penne e piume, elmi ed armature luccicanti. Hanno cavalcature dall’aspetto maestoso, e cavalli appositamente addestrati a mantenere la calma in occasione delle numerose situazioni di ressa.

 

Ogni cavaliere è dotato di una corazza dorata, molte delle quali sono preparate da artigiani locali, di un elmetto con piume, di una lancia che termina con una banderuola crociata, di un mantello con ricche decorazioni raffiguranti la Madonna e di un cavallo con finiture riccamente decorate tutte realizzate a mano dalle donne della famiglia.

Le nostre camere

La Corte dei Cavalieri è il luogo ideale per chi ama vivere l’atmosfera della città che lo ospita, trascorrendo il suo soggiorno in una abitazione con le caratteristiche tipiche dei Sassi…

Prenota ora